Endometriosi e dolore pelvico

L’endometriosi è una condizione clinica estrogeno-dipendente con presenza di tessuto endometriale al di fuori della cavità uterina che induce una reazione infiammatoria cronica.

L’endometriosi colpisce il 3-4 % delle donne in età riproduttiva ed è presente in oltre il 20% delle donne infertili.

Studi recenti hanno dimostrato che il fluido peritoneale in queste pazienti è ricco di macrofagi attivati, metalloproteinasi, interleuchina 1 e 6 e tumor necrosis factor α (TNF-α) . Tutte queste sostanze contribuiscono a mantenere lo stato infiammatorio della pelvi che rappresenta la causa principale del dolore pelvico cronico.

Il dolore cronico della pelvi può essere un dolore continuo o un dolore che viene e che va via, in coincidenza con il ciclo mestruale della donna. Il dolore può essere così forte da interferire con le normali attività quotidiane. Quando il dolore dura più di 6 mesi è considerato cronico. Oltre all’endometriosi esistono altre condizioni che possono causare il dolore pelvico. La dismenorrea primaria compare nella tarda adolescenza ed è caratterizzata da un dolore ricorrente acuto del basso ventre con una durata dei primi tre giorni del ciclo mestruale. Esso è causato dalle forti contrazioni uterine indotte dalle prostaglandine.

Disturbi infiammatori comuni della pelvi come endometriosi, ascessi tubi-ovarici, salpingiti e peritoniti costituiscono le principali cause della PID. Tale sindrome che spesso può avere sintomatologia dolorosa può determinare infertilità. Dolore cronico può essere legato alla presenza di cisti ovariche che spesso provocano un dolore sordo pelvico localizzato a lato della cisti.
L’endometriosi costituisce la causa principale del dolore pelvico cronico e cui si associa la dismenorrea e la dispareunia. Tali sintomi sono causati da impianto di focolai di endometriosi in prossimità delle terminazioni nervose dei rami del nervo pudendo, il principale nervo sensorio della pelvi femminile. La diagnosi può essere eseguita con sufficiente certezza tramite RMN (risonanza magnetica nucleare) con contrasto o tramite laparoscopia. I livelli sierici del CA-125 possono essere correlati con la diffusione della malattia.

Per quanto riguarda la terapia medica esistono consolidate terapie ormonali che vanno dalla pillola contraccettiva, ai progestinici, al danazolo per finire con gli analoghi del GnRH e gli inibitori dell’aromatasi. Vi sono anche trattamenti con farmaci anti-infiammatori steroidei e non steroidei (i cosiddetti FANS).

Delle sopraelencate terapie sono noti gli effetti collaterali che spingono le donne ad utilizzarle per brevi periodi oppure scegliere di non farle proprio. In molti casi fanno uso di potenti farmaci anti-infiammatori e/o anti-dolorifici solo quando il dolore diventa insopportabile come quello durante l’ovulazione e nei primi giorni del ciclo mestruale.

Per questi motivi recentemente sono stati proposti prodotti naturali come trattamenti innovativi e specifici del dolore pelvico, legato o meno all’endometriosi, a base di sostanze antinfiammatorie di derivazione vegetale in associazione a sali minerali e vitamine ad azione antiossidante.

BIBLIOGRAFIA

1- Houston DE, Noller KL, melton LJ III, Selwyn BJ, hardy RJ. Incidence of pelvic endometriosis in Rocherster, Minnesota 1970-1979. Am J Epidemol 1987;125:959-69.

2- Gruppo Italiano per lo Studio dell’Endometriosi. Prevalence and anatomical distribution of endometriosis in women with selected gynaecological conditions: results from a multicentric Italian study. Hum Reprod 1994;9:1158-62.

3- Szczepanska M, Skrzypczak J and Kamieniczna M. Antizona and antisperm antibodies with endometriosis and/or infertility. Fertil Steril 2001; 75: 97-105.

4- Templeman C. Adolescent endometriosis. Obstet Gynecol Clin North Am. 2009;36(1):177-85.

5- Greene R, Stratton P, Cleary SD, Ballweg ML, Sinaii N. Diagnostic experience among 4334 women reporting surgically diagnosed endometriosis. Fertil Steril 2009;91(1):32-9.

6- Vigano P, Somigliana E, Gentilini D, Benaglia L, Vercellini P. bck to the original question of endometriosis: implantation or metaplasia? J Endometriosis 2009;1:1-8.

7- Nisolle M, Nervo P. Physiopathology and therapeutic management of stage I and II endometriosis. J Gynecol Obstet Biol Reprod 2003;32:4S11-4S14.

8- Boisson J, Debbasch L, Bensaude A. Les algies ano-rectales essentielles. Fornisca di arcata Male di Fr Appar Scavo 1966;55:3.24

9- Robert R, Prat-Pradal D, Labat JJ et al. Base anatomica di cronico perineal addolorano:ruolo del nervo di pudendal. Surg Radiol Anat 1998;20: 93-98.

Comments are closed.